Come attrarre abbondanza nella nostra vita.

Vediamo come attrarre abbondanza e ragioniamo sul suo significato più profondo.

26 Marzo 2019

Tempo di lettura: 5 min.

Categoria: Spiritualità

immagine lavorare su se stessi

Vediamo Come attrarre abbondanza nella nostra vita. Chi leggendo “abbondanza” non ha pensato ad una vita piena di ricchezza?

O forse ad una vita senza doversi preoccupare dei soldi? Magari svegliarsi la mattina milionari, dopo aver vinto alla lotteria o ricevuto un’eredità.

É molto probabile che la nostra mente leghi il concetto dell’abbondanza ai soldi, tuttavia è qualcosa di molto piú profondo. Nelle prossime righe capiremo come attrarre abbondanza nelle nostre vite sia legato a più fattori.

Il flusso dell’abbondanza puó essere bloccato nelle nostre vite proprio perchè ne abbiamo un’idea limitata, non siamo in grado di vederne la manifestazione con piú profonditá e quindi non siamo neanche in grado di attrarne di piú.

Essere abbondanti infatti non significa essere pieni di soldi, anche se allo stesso tempo non lo esclude. Per ricevere abbondanza bisogna prima di tutto “essere” abbondanti, anche nelle piccole cose, in un vortice di energia che riguarda le nostre idee, la nostra vocazione, la nostra capacitá di amare e donare agli altri. È quindi un concetto che intacca la nostra realtá a 360 gradi: relazioni personali, salute, lavoro, famiglia… non è qualcosa di settoriale o limitato all’ambito economico. Ad esempio tanto si è parlato della famosa legge di attrazione, eppure molte persone ancora oggi sono in lotta non solo con la propria economia, ma anche con la propria salute e nelle proprie relazioni personali, dalla famiglia al lavoro.

Cosa ci sfugge? Quali sono le azioni che dovremmo intraprendere e e le conoscenze che dovremmo avere per ottenere una maggiore serenitá nelle nostre vite?

Cosa dovremmo fare esattamente per attrarre piú abbondanza in termini di felicitá, salute, nelle relazioni personali, nella nostra professione e nella nostra economia?

Dopo tante esperienze e libri letti, ecco alcune preziose informazioni.

CREARE RICCHEZZA CON LA PUREZZA DEL CUORE

La ricchezza non viene da fuori, ma si manifesta in base ai nostri pensieri; il denaro fatto correttamente non viene da altre persone, ma “attraverso” esse. Vedere le altre persone come fonte delle nostre ricchezze è un’idea molto pericolosa perché si acquisisce l’idea che queste persone siano l’origine del nostro bene, inoltre può portarci a pensieri manipolativi.

È l’universo stesso (o Dio, come preferite chiamarlo), la fonte del nostro bene, e se gli permettiamo di manifestarsi soddisferà le nostre esigenze nelle maniere più adeguate.

Anche nella situazione piú diffcile dobbiamo ricordarci che abbiamo il potere della trasformazione, la quale avviene sempre a partire da ció che abbiamo, non da ció che ancora non abbiamo.

Tutto ció che esiste é la piattaforma per quello che potrebbe esistere.

In un famoso libro, chiamato “Un corso di miracoli” si dice che:

I miracoli sono un diritto di tutti, peró prima è necessaria una purificazione.

C’è solo una cosa che ci allontana in maniera netta dall’abbondanza: la mancanza di amore.

La purezza del cuore é il maggiore creatore di ricchezza e ci sono 4 passi spirituali che permettono la trasformazione.

ESSERE GRATI PER QUELLO CHE GIÁ ABBIAMO

Ci hanno insegnato fin da piccoli a dire “grazie”, ma tutt’altra cosa è sentire veramente in ogni cellula del nostro corpo gratitudine profonda per ogni cosa che abbiamo, non solo per le cose belle ma anche per le cose brutte, che spesso servono per farci maturare e imparare lezioni importanti.

Ringraziare non è semplicemente “qualcosa di bello”, è un gesto che emette luce. Luce che porterá altra luce.

La povertá attrae povertá e l’abbondanza attrae abbondanza, per cui se sentirai con tutto il tuo cuore di essere abbondante e grato, non potrai che attrarre piú abbondanza.

CHIARIRE CIÓ CHE È RIMASTO IN DUBBIO

La maggior parte di noi ha avuto esperienze in parte dolorose coni soldi, magari situazioni in cui siamo stati derubati o comunque delusi, casi in cui sentiamo di esserci fatti scappare una opporunitá oppure momenti in cui siamo pieni di debiti o senza lavoro. Quello che dobbiamo ricordarci è che i soldi sono qualcosa di materiale ma con una orgine non materiale.

Pertanto quando abbiamo problemi di soldi dobbiamo cercare la soluzione all’interno di noi stessi. É importante fare un analisi seria, possiamo ad esempio scrivere una lista di situazioni problematiche, farne una vlutazione con obiettivitá, ricordandoci che riconoscere le nostre colpe è fondamentale per ottenere un cambio.

Domande fondamentali sono: “Qual è stata la mia parte nella creazione del problema? Chi devo perdonare? Cosa rimane da chiarire?”

PERMETTITI DI SOGNARE E PROVARE A REALIZZARE CIÓ CHE VUOI

Ci sono persone che credono inconsciamente di non meritarsi la felicitá piena, cosí  ci possono essere degli auto sabotaggi che limitano la massima espressione del proprio potenziale, il quale è una chiave importante per ricevere piú abbondanza.

Quando il pilastro centrale della nostra vita è basato sul “lavorare a favore dell’amore” e renderci disponbili affinché l’universo ci usi per ampliare questo amore, non dobbiamo temere. Il denaro guadagnato in maniera giusta é un riflesso dell’abbondanza che originiamo offrendo i nostri doni. Inoltre sono un riflesso dell’amore e vanno usati per fare del bene su questa Terra, per tutelare tutti gli esseri viventi.

I soldi ci possono aiutare a migliorare, non solo noi stessi ma anche le persone che ci circondano. Inverti in una maniera che provoca il bene, lavora in una maniera che crea il bene, vivi in una maniera che ti fa sentire bene.

Cosí facendo persone che magari neanche conosci noteranno un miglioramento nella loro vita che non avrebbero altrimenti provato; il negozio di qualcuno potrá avere piú possibilità di prosperare se compri lí; il ristorante vicino casa avrá più possibilitá di espandersi se mangi lí con gli amici. Sei potente, non per il fatto di avere soldi, ma perchè con quel denaro puoi contribire a migliorare il mondo creando una reazione a catena.

Non agire peró con la mentalitá di “rincorrere i soldi”, l’abbondanza viene da dentro… Lasciati guidare dal flusso dell’energia universale e fai in modo che ti usci per un bene maggiore.

IMPARA A DONARE TE STESSO/A

Cosa possiamo donare se ci troviamo in una situazione in cui non abbiamo soldi per fare beneficienza? L’errore piú grande che potremmo fare è credere che si debba per forza donare soldi… O averne tanti per fare veramente una differenza.

Dobbiamo per prima cosa imparare a donare noi stessi, prenderci cura del nostro prossimo, di chi incrocia il nostro cammino chiedendo un aiuto. Spesso una parola, un abbraccio, un sorriso, un atto di gentilezza, o al contrario un gesto forte valgono piú dei soldi perchè possono creare il cambio che la persona stava cercando, darle una soluzione, una consolazione, un’idea o farla sentire semplicemente meno sola.

Di fatto non sempre chi incontriamo ha bisogno di soldi! Ci sono tante persone che sono magari infelici e tutto quello di cui hanno bisogno è riconnettersi con l’amore e attivare il proprio processo di guarigione!

Tu sei un dono per gli altri e gli altri lo sono per te, per questo non pensare mai di non avere niente da dare al mondo, e se ancora non lo sai devi semplicemente scoprirlo!

Lavorare anche su questi punti favorisce l’arrivo dell’abbondanza nella nostra vita.

Se acquisterai libri online da questo link ci permetterai di sostenere questo blog.

Se ti fa piacere seguici anche su Facebook

Ritorna alle Categorie