Riequilibrando.it

Come scoprire la nostra personalità con l'enneagramma.

Che cos'é l'enneagramma? Come Possiamo Scoprire la Nostra personalità? Vediamolo assieme.

31 Agosto 2019

Tempo di lettura: 5 min.

Categoria: Spiritualità

immagine enneagramma

Oggi ci sono tanti cammini che possiamo percorrere per conoscere noi stessi ed esistono strumenti che ci possono aiutare lungo la strada: l'enneagramma, come strumento di auto-conoscenza, ci aiuta nel cammino della trasformazione personale.

Come capire i pensieri che ci auto-boicottano? Come scoprire quali sono le nostre potenzialità?

L'enneagramma ci spinge a prendere il cammino della trasformazione per essere un esempio nella ricerca di se' stessi e del cambio pratico.

Non solo è uno strumento utile a noi stessi ma ci permette anche di comprendere meglio chi ci circonda, perché essere consapevoli che ognuno ha le sue sfide interiori ci fa diventare più compassionevoli, più accoglienti e meno giudicanti.

Possiamo vedere l'enneagramma come un manuale di istruzioni della condizione umana attraverso il quale possiamo comprendere le motivazioni più profonde, molte volte inconsce, che ci sono dietro i nostri comportamenti e attitudini.

Che cos'è l'enneagramma

La parola “enneagramma” deriva dal greco e significa 9 disegni. Principalmente perché descrive in linee generali 9 tipi di personalità, ognuna delle quali con un proprio modello mentale.

Come lo scheletro sostiene il corpo, anche i nostri comportamenti sono sostenuti da un nucleo psicologico dal quale si originano i pensieri e dove si instaurano credenze, valori, priorità e le aspirazioni che costituiscono la nostra personalità.

Questo nucleo psicologico è quello che determina il perché siamo come siamo, facciamo ciò che facciamo, quali sono i nostri tratti caratteriali, includendo difetti e virtù; su quali elementi esterni basiamo la felicità e l'infelicità, di cosa abbiamo paura e da cosa fuggiamo; quali sono i nostri punti forti e le qualità innate, come vorremmo che gli altri ci vedessero; incluso qual'è il tranello emozionale che ci inganna più volte nella nostra vita, nonché la radice della maggior parte dei nostri problemi e conflitti emozionali.

Sebbene sia impossibile trovare 2 persone con lo stesso colori di occhi, si può dire che normalmente

negli esseri umani esistono 5 tipi di colore di occhi ricorrenti: marrone, nero, grigio, verde e azzurro. Allo stesso modo, sebbene ognuno di noi conti con un modello mentale unico e irripetibile, è stato dimostrato che esistono forme comuni di percepire e interpretare la realtà, descritte appunto nelle 9 personalità dell'enneagramma.

Il simbolo dell'enneagramma

simbolo enneagramma

Esiste molta confusione sull'origine del simbolo dell'enneagramma, però sappiamo con certezza il nome del primo autore che utilizzò questo strumento: il mistico George Ivanovich Gurdjieff, fondatore nella prima metà del ventesimo secolo di un gruppo chiamato Seekers After Truth (Cercatori della verità).

Gurdjieff spiegava ai suoi discepoli che il simbolo dell'Enneagramma rappresenta tre leggi mediante le quali si regge la nostra esistenza:

  1. Il circolo: simboleggia l'idea che tutto ciò che esiste è collegato.
  2. Il triangolo equilatero centrale: simboleggia che ogni creazione è a sua volta composta da una trinità.
  3. La figura a sei lati: mostra che il cambio e l'evoluzione sono le uniche che rimangono nel tempo.

Molti investigatori hanno constatato che in questo simbolo di origini millenaria si condensa gran parte della saggezza universale che arriva da differenti tradizioni spirituali e religiose.

Dall'Ego all'Essenza

Nella nostra unicità siamo la manifestazione di un' energia comune. Una delle 9 personalità ci rappresenterà maggiormente ma due individui con lo stesso enneatipo non saranno di certo uguali, anche se avranno probabilmente una serie di modelli di comportamento molto comuni. Quello che farà la differenza saranno l'amore e la stabilità che abbiamo ricevuto durante l'infanzia, così come il condizionamento socio-culturale o la genetica.

Gli esperti dell'Enneagramma sostengono che a prescindere dalle situazione esterna, anche avendo ricevuto molto amore dai genitori, l'esperienza del parto ci lascia comunque ferite psicologiche profonde. Durante la nostra infanzia queste ferite si aprono e si intensificano, facendo sì che la nostra necessità di amore possa arrivare ad essere dismisurata. Questa è la ragione per cui i primi 6 anni di vita hanno un gran impatto nello sviluppo della nostra personalità adulta e nella possibile disconnessione con la nostra essenza. Quanto più amore avremo ricevuto o meglio detto “percepito” durante questi 6 anni, quanto meno avremo bisogno di nasconderci dietro la falsa identità del nostro ego. Meno amore abbiamo percepito crescendo, più dura e forte diventa la nostra personalità, il nostro ego e falso io, senza menzionare i casi di maltrattamento fisico e psichico, esperienze tanto traumatiche da creare uno scudo protettore immenso. Così con il passare degli anni, comportamenti che non ci appartengono finiscono per far parte dei nostro modo di essere. Più egocentrici diventiamo, minore è la capacità di accettare quello che non dipende da noi e più intensa sarà la nostra sofferenza.

Conoscere la nostra personalità attraverso l'Enneagramma ci serve per liberarci dalla nostra ignoranza e inconsapevolezza, ci aiuta a identificare i limiti creati dal nostro Ego in modo da riconnetterci con la qualità e la forza della nostra vera essenza.

L'Enneagrama ci da una mappa oggettiva dell'essere umano, attraverso la quale possiamo comprendere più profondamente le motivazioni che stanno dietro il comportamento delle persone con cui ci relazioniamo.

Lettura Consigliata

libro enneagramma Più dettagli *Amazon

Le 9 personalità dell'Enneagramma

Possiamo raggruppare le 9 personalità in 3 triadi: quella mentale, quella emozionale e quella impulsiva. Gli enneatipi di una stessa triade hanno in comune caratteristiche, abitudini, punti di vista etc etc. Per quanto riguarda le 9 personalità vediamo insieme brevemente quali sono con una sintesi per ognuna. (Se vuoi approfondire o scoprire subito quale personalità ti rispecchia puoi fare il test dell'enneagramma.)

Tipo 1: il perfezionista. Di solidi principi , etici e coscienziosi. Non vedono sfumature e dividono nettamente il bene dal male. Temono gli errori, sono ben organizzati e meticolosi, possono risultare critici e perfezionisti. Normalmente hanno problemi di rabbia e impazienza repressa. Il Tipo 1 equilibrato è saggio, realista, nobile e moralmente eroico. Vai alla descrizione completa dell'Enneagramma tipo 1

Tipo 2: il donatore. Il tipo 2 è preoccupato per gli altri. Comprensivo, sincero, generoso ma nei suoi estremi può essere sentimentale e adulatore. Normalmente fanno cose per gli altri con lo scopo di sentirsi desiderati. In generale hanno problemi a prendiersi cura di sé stessi e riconoscere le proprie necessità. Nel suo migliore aspetto è una persona sana, generosa che sente amore incondizionato per se stesso e gli altri.

Tipo 3: l'esecutore. Orientate al successo le persone di tipo 3 sono sicure di se stesse, affascinanti e carismatiche. Ambiziose, competenti, piene di energia, consapevoli della propria posizione, posso essere molto motivate alla crescita personale. Si preoccupano per la loro immagine e per quello che gli altri pensano di loro, normalmente hanno problemi di dipendenza dal lavoro e competizione. Quando è equilibrato un tipo 3 accetta se stesso, è autentico e un modello che ispira altre persone.

Tipo 4: Il romantico. Introspettivo, consapevole di sé stesso, sensibile, riservato e calmo. I tipi 4 sono sinceri ma possono essere anche capricciosi e timidi. Si nascondono dagli altri perché si sentono vulnerabili e difettosi. Normalmente hanno problemi di auto-compassione. Nel loro stato di equilibrio sono ispiratori e molto creativi, capaci di rinnovare e trasformare le loro esperienze.

Tipo 5: L'osservatore. I Tipi 5 sono molto attenti, perspicaci e curiosi. Sono capaci di concentrarsi e focalizzare l'attenzione nello sviluppare idee e abilità complesse. Indipendenti, innovatori, è possibile che si ossessionino con un'immaginazione viva. In generale possono avere problemi di isolamento, eccentricità e nichilismo. Nel suo aspetto equilibrato, il Tipo 5 è un pioniere visionario, all'avanguardia e capace di vedere il mondo in un modo totalmente nuovo.

Tipo 6: Lo scettico leale. Le persone di Tipo 6 sono degne di fiducia , lavoratori e responsabili, tuttavia possono assumere un'attitudine difensiva , essere invasive e molto nervose; lavorano tanto fino a stressarsi e lamentarsi. Possono essere prudenti e indecisi, anche se talvolta reattivi, ribelli e provocatori. Nel loro aspetto sano sono interiormente stabili, sicuri di sé stessi , indipendenti e appoggiano con coraggio i deboli e gli incapaci.

Tipo 7: L'ottimista. Produttivo, frenetico, versatile, ottimista e spontaneo. I tipi 7 sono giocherelloni e pratici ma potrebbero essere disorganizzati e indisciplinati. Cercano costantemente esperienze nuove e stimolanti, un'attività continuata nel tempo li stufa. In generale hanno problemi di superficialità e impulsività, ma quando sono centrati, sono allegri, grati e qualificati.

Tipo 8: Il capo. Le persone 8 sono sicure di loro stesse, forti e capaci di imporsi, protettori, ingegnosi, decisi, risultano anche orgogliosi e dominanti; pensano che devono stare al comando e possono diventare intimidatori. Gli 8 sani si controllano, usano la forza per migliorare la vita delle altre persone, diventando eroici, altruisti e a volte storicamente grandiosi.

Tipo 9: Il mediatore. Accomodante e umile, il Tipo 9 è conformista, sicuro e stabile. Le persone appartenenti a questo enneatipo sono affabili e offrono il loro appoggio; possono anche essere troppo transigenti per mantenere la pace ed evitare conflitti. Desiderano che tutto vada bene tendendo ad essere compiacenti e minimizzano qualsiasi cosa gli risulti inquietante. Normalmente hanno problemi di passività e ostinazione. Nel loro miglior aspetto sono indomiti e accoglienti, capaci di unire le persone e gestire i conflitti.

Potrebbe Interessarti:

immagine perdono

Come perdonare, perdonarsi e sentirsi meglio

Una guida pratica per affrontare una delle dinamiche più complesse, il perdono.

Se acquisterai libri online da questo link ci permetterai di sostenere questo blog.

Seguici su Facebook

Ritorna alle Categorie